copertina blog

Può capitare di avere dei dubbi su cosa sia realmente un lavoro di sviluppo sito internet, cosa comprende? Cosa ci deve dare l'agenzia o il singolo professionista e cosa spetta a noi invece fare? Un piccolo riassunto di cosa significhi sviluppare un sito web.

 siti web

Capita troppo spesso che il cliente confonda lo sviluppo di un sito web con lo sviluppo dei suoi processi aziendali o addirittura con la definizione del proprio lavoro. Un agenzia chiamata a costruire un sito internet non deve indicarci come lavorare o cosa dire ai nostri clienti ma appunto, deve solamente costruire il sito web in cui andranno inseriti i nostri contenuti aziendali.

Cosa vende l'azienda? Come lo vende? Come si racconta ai propri clienti? Tutto questo non fa parte del lavoro di costruzione di un sito internet, può sicuramente lo sviluppo dello stesso essere un momento di riflessione per l'imprenditore in cui riordinare le idee o migliorare alcuni contenuti, ma non è chi sviluppa il sito che ha l'onere di creare i contenuti aziendali.

Qual'è quindi il compito del cliente che decide di aprire un sito internet?

E' sicuramente quello di mettere chi sta facendo il sito in condizione di lavorare efficaciemente fornendo tutti i contenuti aziendali necessari allo sviluppo di un buon sito internet.

Questi contenuti devono essere prima di tutto testi, come una presentazione aziendale, non devono essere troppo corti ma dettagliati, e devono fornire il maggior numero di informazioni possibili. 

Poi, possono esserci foto, grafiche, video, qualsiasi tipo di materiale utile alla visibilità aziendale.

Chi costruisce il sito, deve invece creare le pagine, le sezioni i menù e le funzionalità per esporre poi tutto questo in modo efficace e soddisfaciente al pubblico.

Quando ordinate un sito internet quindi assicuratevi prima di aver già chiaro in mente che cos'è la vostra azienda e come questa si presenta al proprio pubblico, il sito internet è solo una delle tante piattaforme in cui diffondere queste informazioni non è certamente l'occasione per creare un identità aziendale. 

 

La parola d'ordine di un moderno sito internet oggi è integrazione, da google a facebook ecco come il nostro sito deve integrarsi alle varie piattaforme mondiali.

pallaweb

Integrazione, integrazione ed ancora integrazione, senza rinunciare alla propria indipendenza sul web ed alla propria identità. Ecco il segreto e la ricetta Galatea Web per un sito di successo ai giorni nostri.

Due necessità che non devono scontrarsi tra loro ma intrecciarsi per dare vita ad un progetto web che sia il più potente possibile.

Da un lato la nostra azienda e il nostro sito che non può essere pre-forma, ne una pagina su facebook, ne un account google plus, o altro, ma deve necessariamente essere il nostro sito, sul nostro dominio, con i nostri colori, stile, funzionalità eccetera. Dall'altro lato le grandi piattaforme come google, facebook, twitter, instagram eccetera eccetera che devono essere assolutamente collegate al nostro sito in modo bidirezionale e non solo.

Il nostro sito deve essere capace di integrare queste piattaforme al suo interno, come? Facciamo qualche esempio pratico. 

Esaminando le caratteristtiche di base del Galatea Power ci rendiamo conto ad esempio della possibilità di commentare con il proprio account facebook dentro il sito internet, oppure del fatto che utilizzi tecnologia google per tradurre le pagine in altre lingue al suo interno, è anche possibile riportare i twet del proprio account twitter o in base ai vari hashtag oppure far scorrere le foto da instagram. 

Un sito quindi che si aggiorna con i contenuti dei social trasformandosi però in qualcosa di originale e di coerente con il nostro brand. La nostra casa nel web insomma dove il passante / utente che ci incontra nei social o in qualche motore di ricerca ci segue per scoprirci, imparando ad amarci per poi acquistare i nostri servizi prodotti.

 

 

Ho notato che spesso i clienti che ordinano un sito internet hanno un idea molto confusa della presenza del proprio sito nei motori di ricerca ed il leggere i numerosi articoli tecnici presenti on line non aiuta moltissimo. 

logo easyweb indicizzazione

In quest'articolo allora affronteremo la differenza che passa tra indicizzazione e posizionamento, cosa significano questi due termini e perchè sono entrambi importanti?

Quando un sito internet viene pubblicato per la prima volta on line ovvero i suoi file ed il suo database vengono caricati nel suo dominio (es:www.nomeazienda.com) il sito è praticamente sconosciuto e soprattutto per i motori di rierca non esiste.

Ecco che in questa primissima fase avviene l'indicizzazione del sito internet che letteralmente significa l'iscrizione del sito all'interno degli indici dei motori di ricerca in una determinata posizione che google calcola al momento dell'iscrizione nel suo indice attraverso centinaia di parametri (non tutti conosciuti) e che sostanzialmente per un nuovo sito internet è di solito molto bassa.

Come avviene l'indicizzazione? 

Una volta era necessario recarsi nei vari motori di ricerca e segnalare la presenza del proprio sito on line manualmente, cosa che è ancora possibile fare oggi, ma l'evoluzone dei motori di ricerca come google oggi fa si che anche senza alcuna segnalazione il motore di ricerca si " accorga " prima o poi della presenza del nostro sito on line e lo indicizzi.

La successiva fase a cui dobbiamo pensare è quella del posizionamento,

Adesso che il nostro sito internet o negozio on line è stato correttamente indicizzato e quindi iscritto all'interno del motore di ricerca in questa fase si andrà a fare attenzione alla posizione che il sito ha in questo indice, è al primo posto? o al milionesimo? 

Prima di tutto dobbiamo capire come mentre l'indice generale del motore di ricerca è unico, o ci sei o non ci sei, nel posizionamento dobbiamo andare a valutare le parole chiave per cui il nostro sito internet può essere trovato.

Il sito quindi, ovviamente, non può essere presente in tutte le combinazioni di parole chiave esistenti ma solo in quelle in cui google ha ritenuto di collegarlo in base ai contenuti del sito stesso, e la fase di posizionamento del sito è quel momento in cui chi gestisce il sito internet cerca di migliorare la posizione del sito per guadagnarne di migliori.

Ecco che spero di aver chiarito con quest'articolo la differenza che passa tra indicizzazione e posizionamento, due distnte fasi dello stesso processo che coinvolge il nostro sito e i motori di ricerca. 

HAI DECISO DI APRIRE UN SITO INTERNET PER VENDERE O PER FARE ALTRO? CONTATTACI