fbpx
A+ R A-

Integrare Whatsapp nel proprio negozio on line

E' possibile integrare il pulsante Wahtsapp nel proprio sito internet facendo in modo che chi si collega da telefonino possa con un tocco aprire direttamente la comunicazione con noi iniziando a messaggiarci, conviene? e cosa cambia nella gestione dei clienti provenienti dal sito? Ve lo raccontiamo in base alla nostra esperienza.

124034

 

 La navigazione mobile (da telefono) ha cambiato si sa, il modo di percepire e sviluppare i siti internet, si pensa molto alla visualizzazione da telefono in quanto ormai il maggior numero di visite arriva da telefono questo non perchè sia diminuita la quantità di persone che utilizza il PC come erroneamente si crede ma perchè è aumentata a dismisura la quantità di persone che non avrebbero comunque mai usato un PC ma che usano il telefono, nuovi utenti insomma, utenti che fino a 10 anni fa noi che sviluppiamo siti internet e negozi on line non ci saremmo mai aspettati di dover gestire.

Si è passati alla concezione verticale dei siti piuttosto che orizzontale e si è avuta la possibilità di integrare nel sito le stesse APP che usiamo sulò telefono come, appunto, Whatsapp.

Inserire il bottone Whatsapp nel nostro sito web significa fare in modo che l'utente possa velocemente entrare in contatto con il servizio clienti, il gestore del sito o il titolare in genere passando così dalla consultazione della nostra pagina WEB direttamente ad una comunicazione diretta.

Questo modo di comunicare potente e diretto già integrato nel nostro sito internet ha numerosi vantaggi ma anche diciamo, un difetto, a cui dover fare molta attenzione.

I vantaggi sono evidenti, se in un sito internet il maggior problema è " perdere " il visitatore senza che faccia un azione concreta per avvicinarsi ad azienda e prodotti (come iscriversi al sito o inviare una mail da un form di contatti) appare ovvio come permettere una comunicazione diretta ed immediata tramite la piattaforma Whatsapp sia un buon strumento per acquisire il visitatore e trasformarlo velocemente in un potenziale cliente o almeno in un interlocutore attivo del processo di vendita.

Allo stesso tempo però questa più facile acquisizione attiverà un flusso di soggetti che inizieranno a comunicare con noi facendoci molte domade sull'azienda, sui servizi o sui prodotti, domande di cui avrebbero trovato le risposte (esaustive e complete) nel materiale presente nel sito internet e che in un percorso tradizionale senza Whatsapp sarebbe probabilmente stato visitato tutto o in parte ma che con l'immediatezza di Whatsapp viene invece trascurato preferendo la comunicazione immediata.

A quel punto, se abbiamo scelto di integrare Whatsapp, non possiamo più tirarci indietro e dobbiamo utilizzarlo riuscendo a fornire le stesse informazioni che erano presenti nel sito, se la mole di utenti è grande dovremo delegare ad una persona questo specifico compito.

Perchè non c'è cosa più dannosa per la vendita che utilizzare un nuovo canale di vendita senza averlo prima gestito e preparato a dovere.

In definitiva noi consigliamo di integrare Wahtsapp nel sito a patto però che questa integrazione sia gestita al meglio preparandosi ad affrontare la mole di utenti pronti ad aprire la chat!